Skincare

Pelle secca in autunno: consigli per la tua skincare routine

Tempo di lettura: 2 minuti

L’autunno oltre ad essere la stagione delle cioccolate calde e del cambio d’armadio, è anche quella della nuova beauty routine. Infatti è proprio in autunno che la pelle sembra più secca. Diventa quindi essenziale adattare la skincare routine alla stagione autunnale, per mantenere la pelle sana e luminosa.

Pelle secca: skincare routine autunnale - esfoliazione e idratazione

Perché è importante adattare la tua skincare routine all’autunno?

Durante il passaggio dall’estate all’autunno il clima tende ad essere più freddo e secco. Questo cambiamento causa alla pelle una diminuzione dell’idratazione naturale, quindi meno produzione di sebo, che la renderà secca e disidratata. Creare una tua skincare routine autunnale ti aiuterà a mantenere la pelle ben idratata e a prevenire screpolature e secchezza.

Come mantenere la pelle idratata durante l’autunno?

Come sai, la skincare routine segue degli step precisi che ordinano i prodotti in base alle loro consistenze: dal più leggero al più corposo. Vediamo quindi che cambiamenti introdurre nella nostra beauty routine per mantenere la pelle del viso idratata e luminosa.

Pelle secca in autunno: concentrati su idratazione ed esfoliazione

Come abbiamo visto, il clima secco porta ad una minore produzione di sebo. Motivo per cui la pelle in autunno tenderà disidratarsi più velocemente diventando secca e screpolata.

Questo è quindi il momento perfetto per sostituire i prodotti dalle texture leggere, più adatti alla stagione calda, con consistenze più corpose e nutrienti.

  • Se invece devi ancora finire i prodotti che hai acquistato quest’estate, potresti aggiungere a questa skincare un siero viso o un olio più idratante. Prova ad esempio con l’acido ialuronico, lo squalano e i ceramidi.
    Questi ingredienti oltre ad idratare aiutano a mantenere la naturale umidità della pelle.

Oltre all’idratazione è importante anche creare una routine di esfoliazione con prodotti che delicatamente vadano a rimuovere le cellule morte e inspessimenti cutanei favorendo il ricambio cellulare. Questo permette di uniformare la pelle rendendola più liscia e luminosa, riducendo le discromie, levigando la grana e minimizzando le rughe più superficiali.

Per una corretta esfoliazione è essenziale trovare i prodotti giusti per la nostra pelle. Scegliendo tra esfolianti fisici e chimici.

Nel caso di quest’ultimi, è consigliato iniziare con basse percentuali di concentrazione dei principi attivi. Seguendo le indicazioni presenti sul pack per l’applicazione. Presta attenzione anche alle reazioni che la tua pelle ha nel corso delle applicazioni.
Di solito, si comincia con 1-2 applicazioni alla settimana la sera. In questo modo l’esfoliazione sarà graduale ed eviteremo di esporre la pelle al sole quando è più sensibile.

Alcuni esfolianti chimici sono:

  • Acido salicilico;
  • Acido mandelico;
  • Acido glicolico: es. Glow Tonic Pixi;
  • Retinolo;
  • AHA;
  • BHA.

Ricorda di utilizzare sempre una protezione solare e soprattutto dopo l’esfoliazione.

Conclusioni: come combattere la pelle secca in autunno?

Riassumendo questo articolo, i miei consigli per una buona skincare autunnale sono due.
Concentrati su:

  • idratazione: utilizza una crema viso nutriente e corposa adatta al tuo tipo di pelle. Inserisci nella skincare routine sieri con ingredienti adatti ad idratare la pelle.
  • esfoliazione: importante tanto quanto l’idratazione per eliminare le cellule morte. È essenziale per favorire la rigenerazione cellulare e rende la pelle luminosa.

Eccoci alla fine dell’articolo. Spero ti sia stato utile a darti qualche spunto per creare la tua skincare routine autunnale.
Ti ricordo che puoi iscriverti alla mia newsletter e partecipare al mio canale Telegram per ricevere aggiornarnamenti, materiale gratuito e sconti.

Al prossimo articolo,
Claudia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy Cookie Policy